This is a book about my home, about the place of my youth, what has happened to it. Saluti da PINETAMARE now is a dummy book. I have to print it in 1000 copies. This book can be published with your support. Support this project so that does not happen again.

Large_cover-project

The project

"Saluti da PINETAMARE" is a photobook dummy that I want to turn in a book edition of 1000 copies. It is completely selfpublished.  "Saluti da PINETAMARE" shortlisted to the DUMMY AWARD 2012 at 5th International Photobook Festival in Kassel and was exhibited at Le Bal (Paris), at MIA Fair (Milan), at s.t. galleria (Rome) and at f/stop Photofestival (Leipzig).  

 

 

These photographs were taken during several trips between 2009 and 2011 along 54 km of National Road No 7 Quater called “Domitiana”, in the towns of Licola, Lago Patria, Ischitella, Villaggio Coppola-Pinetamare, Castel Volturno, Pescopagano, Mondragone and crossing the Mediterranean coast of the provinces of Caserta and Naples, in Italy.

 

 

The town of Castel Volturno counts 24000 inhabitants and 1900 are regular immigrants: 4000 people are registered as unemployed. It’s estimated there are over 10000 illegal immigrants. It’s one of the main drug marketplace in the Campania region: cobret, heroin, crack, cocaine and marijuana. Here, and not in Nigeria, was born the Nigerian Mafia.

 

The province of Caserta, is among Italy’s most polluted. The air, the ground, the rivers and the sea are clearly polluted.

 

 

 

 

 

The way kids are growing up, is not the way I did anymore. This project is about my home, about the place of my youth, what has happened to it: I tried to explore the changes in the scenery of my childhood memories by making them collide with reality. The reality of the human direction that is so far from a better future that leaves its heirs more than it has received from its fathers.  

 

 

 

 

 

 

Book informations:

Photographs and texts: Salvatore Santoro 

Book project: 3/3 

Format: softcover + dust jacket 

Size: book 290 x 220 mm \\ inserts 175 x 116 mm

Total number of pages: 192 \\ 160 + 32 (4 8-pages inserts) [*]

Number of photographs: 89 \\ 73 + 16 [*]

Print: Offset Paper: Arctic Paper, Munken Lynx 130gr

Languages: italian and english

[* +/- 4]

 

As you can see in the first video, in the book there are four booklet: this a technical solution to put a second layer story. There are pictures of my friends and my childhood.

The dustjacket cover is a "french" type: a big photo folded on a cardborad cover.

 

ITALIANO

Queste fotografie sono state scattate tra il 2009 e il 2011, lungo i 54 km della Strada Statale n. 7 Quater “Domitiana”, nelle città di Licola, Lago Patria, Ischitella, Villaggio Coppola-Pinetamare, Castel Volturno, Pescopagano, Mondragone e attraversando la costa mediterranea delle province di Caserta e Napoli.

 

La sola città di Castel Volturno conta 24000 abitanti e 1900 sono immigrati regolari. Si stimano oltre 10000 immigrati clandestini. 4000 persone sono registrate come disoccupate. E’ uno dei principali del mercati di droga in Campania: cobret, eroina, crack, cocaina e marijuana. Qui, e non in Nigeria, è nata la Mafia Nigeriana.

La provincia di Caserta, è tra le più inquinate d’Italia. L'aria, il terreno, i fiumi e il mare sono inquinati in modo evidente. 

Il modo in cui i ragazzi stanno crescendo che non è più il modo in cui sono cresciuto io. Questo progetto riguarda la mia casa, i luoghi della mia infanzia, riguarda quello che è successo in questi posti.

 

© 2012 text and photographs

Why fund it?

I have already covered the costs of travel, fixer, equipment and the production of the photo-book dummy.  

The publication is already 80% realized.

The next steps to complete the production are the final postproduction for offset print, the printing and finishing. Now I have € 4000 and I need € 8000 to reach the total amount of € 12000 in order to cover the publishing costs:

- € 500 for postproduction of CMYK files for offset print;

- € 11000 for 1000 copies offset printing;

- € 500 for publishing support.

 

The first big help is to share this page and this project to all people you know. 

 

ITALIANO

Ho già coperto i costi di viaggio, attrezzature, produzione del dummy. Il prossimo passo è la produzione dell'edizione in mille copie con stampa offset. Io ho da parte € 4000 e mi servono € 8000 per raggiungere il totale di € 12.000 per completare il fotoritocco, la stampa offset e la rilegatura:

- € 500 per la postproduzioe dei file CMYK;

- € 11000 per la stampa offset di 1000 copie;

- € 500 per supporto editoriale.

 

Chi è ineteressato al libro mi aiuterebbe molto iniziando a preordinarlo da questo sito. Nel caso non dovessi raggiungere la somma richiesta il progetto verrà chiuso e automaticamente vi saranno restituiti i soldi donati.

L'aiuto che tutti possono dare è quello di diffondere più possibile questo progetto tramite email, facebook, twitter e tutti i sistemi che vi vengono in mente.

FAQ Questions about the project

+ Come mai fai questa campagna e come funziona?

Fino ad oggi ho sostenuto autonomamente i costi di tutto quello che serve per fare un prototipo di libro fotografico (dummy): viaggi, attrezzature, editor, fotoritocco, stampe di prova, stampa del prototipo e rilegatura. Tre anni, svariate migliaia di euro.
Questo prototipo l'ho mandato ad un concorso per libri non ancora pubblicati... anzi diciamo "IL" concorso di riferimento internazionale, l'International Photobook Festival di Kassel, ed è arrivato nei primi dieci su 533 partecipanti.
Ho deciso di stamparne una edizione di mille copie e per stampare servono 12000-13000 euro. Fin dove arrivo li metto io, ma poi mi serve aiuto per completare l'opera e mi sono rivolto a kisskissbankbank che fa questo: è una piattaforma web di raccolta fondi e garanzia bancaria. Ho fatto un contratto con loro impegnandomi a rispettarlo e loro fanno da garanzia che non rubo i soldi e scappo. Quindi preordinando il libro da questo sito mi aiuterete a raggiungere l'importo per la stampa, nel caso non dovessi raggiungere io non vedo nulla e in automatico vi saranno restituiti i soldi anticipati.

+ Più precisamente di cosa tratta questo libro?

Il libro inizia con questa frase:

"Luglio 1989.
Era la prima volta che sentivo sparare un Kalashnikov.
Ed era contro delle persone.
Mai avremmo immaginato, quella sera,
di dover scappare con delle bottiglie di birra in braccio guardandoci indietro."

Tratta della evoluzione delle zone adiacenti alla via Domiziana (quella indicata nella mappa). Queste sono zone delle mie vacanze estive di 25-30 anni fa e ai tempi erano posti selvaggi, poco edificati, con la natura ancora forte. Ma già in quegli anni iniziò il boom edilizio legale ed illegale che cementificò tutta l'area rendendola simbolo dell'abusivismo.
Illegalità chiama illegalità e nel tempo l'area è degradata fino ad essere principale piazza di spaccio del centro-sud, quartier generale della mafia nigeriana (nata a Castel Volturno e non in Nigeria), zona di affari di mafia casalese e camorra napoletana e area di sversamento illegale dei rifiuti di mezza Italia.

Non è un documento giornalistico che tratta un singolo evento o tema, ma è un percorso tra ricordi e realtà che si preoccupa del futuro di un posto che non ha nessun proprietario, nessun responsabile e purtroppo nessun erede.

+ More information about the project?

The book begins with this sentence:

"July 1989.
It was the first time I heard a Kalashnikov firing.
And it was against people.
That night, we would have never imagined having to run away,
looking back embracing some beers."

This project it's about the evolution of the areas adjacent to the Domitian Road (as indicated in the map). These are the areas of my summer holidays of 25-30 years ago. At that time were wild places, a few houses, with nature still strong. But even in those years began the legal and illegal construction boom that filled the cement throughout the area, making it a symbol of unauthorized and illegality.

Illegality called illegality, and over time the area has degraded to being one of the main drugs marketplace in the south Italy, headquarters of the Nigerian mafia (born in Castel Volturno and not in Nigeria), the commercial area of ​​Mafia Casalese and Neapolitan Camorra and area of illegal waste discharges.

It is not a journalistic document abuot a single event or theme, but it is a path between memories and reality who cares about the future of a place that has no owner, no charge and unfortunately no heir.

Last comments

Thumb_--adsc_0153-1412148495
about 2 years
Ormai la raccolta fondi è quasi terminata e non avendo raggiunto il target di 8000 euro i soldi finora anticipati vi saranno restituiti in automatico. Il libro come avete visto è andato in stampa ed è disponibile alla vendita direttamente dal mio sito http://www.salvatoresantoro.net/ Per chi ha partecipato a questa raccolta fondi il prezzo rimane di 35€, quindi potete contattarmi via email sntsvt@gmail.com per l'ordine. Vi ringrazio tutti tantissimo per la fiducia in me e l'interesse in questo progetto! Il 16 novembre sarò all'OFFPRINT di Paris Photo e alle 18:00 farò un booksigning allo stand MiCamera Bookstore. A presto e grazie tantissime ancora!!! - - - The fundraising is almost at the end and it has not achieved the target of 8000 euro. The money that you paid will be returned automatically. As you can see, the bookis printed and is available for sale directly from my website http://www.salvatoresantoro.net/ For you who have participated in this fundraising project the price is the same of 35€, so you can contact me via email sntsvt@gmail.com for the order. Thank you all so much for trust in me and interest in this project! On November 16, I will be at OFFPRINT of Paris Photo for a booksigning at MiCamera Bookstore. See you soon and thank a lot again!!!
Thumb_default
about 2 years
GRANDE BABA!!!!! ricordati che le prossime non le perdo... promesso!
Thumb_image-preview
about 2 years
Go go go :)