Aiutaci a dare risalto e visibilità ai protagonisti emergenti dell'arte contemporanea italiana!

Large_cartolina_kisskiss_magenta

Presentazione dettagliata del progetto

Cos'è Adiacenze?  

 

Adiacenze, associazione no profit, da 4 anni a Bologna si occupa di arte contemporanea, dando la possibilità ai giovani artisti di concretizzare le proprie idee. Dal 2010 ha realizzato 25 mostre coinvolgendo 30 artisti, workshop, eventi, progetti esterni facendo rete con oltre 40 realtà culturali su tutto il territorio nazionale, creando così uno spazio unico nel suo genere.

Il nostro spazio espositivo di sperimentazione e ricerca nasce infatti con l’intento di creare le condizioni per la diffusione e la conoscenza degli artisti emergenti, nell’ottica di comprendere quello che sarà il futuro e il ruolo dell’arte nell’ampio ambito culturale italiano.

 

AL LIMITE, SCONFINO // Il progetto 

 

Dal 27 Luglio al 19 Agosto Adiacenze si sposta da Bologna in Monte Argentario - a porto Ercole - per lavorare ad un progetto d'arte contemporanea “AL LIMITE, SCONFINO“ che avrà luogo a Forte Stella, una fortezza spagnola del 1500 a forma di stella a sei punte, affacciata sul mare.

 

 

Foto__19_

 

 

Sarà un grande progetto espositivo che coinvolgerà sette giovani artisti – ANDRECO // COCLITE // LA ROSA // MARIOTTI.MAZZEO // MULIERE // PETRIPASELLI // SAVOLDI - i quali si interrogheranno sul concetto di CONFINE: che cos'è? Perché si stabilisce? Come viene vissuto? Interagendo a 360° con lo spazio, occupando sia l'interno che l'esterno della struttura con 7 opere site specific e cambiando così il volto al Forte Stella.

 

 

Foto_3

 

Perché Forte Stella?  

 

Cosa c'entra Adiacenze con un forte a forma di stella?

Maria Pia Radicetti, nostra sostenitrice, ci ha invitato in Toscana per esportare un pezzo di Adiacenze a Forte Stella. Obiettivo principale sarà dare risalto e far conoscere l'arte contemporanea attraverso le opere site specific degli artisti selezionati.

 

 

Foto_5

 

 

AL LIMITE, SCONFINO // Gli artisti  

 

ANDRECO

Dottore di ricerca in Ingegneria Ambientale sulla sostenibilità urbana, dal 2000 porta avanti la sua ricerca artistica in parallelo all´attività scientifica. Tema principale è il rapporto tra spazio urbano e paesaggio naturale e tra uomo e natura in nelle sue declinazioni, sintetizzando i concetti da lui espressi con simboli e figure rituali. Andreco utilizza varie tecniche che spesso combina tra loro: disegno e pittura, dalla scultura al video. Realizza installazioni per spazi chiusi e aperti, molti dei quali sono progetti di arte pubblica su concetti cari agli ambientalisti.

 

Andreco_nomadic_landscape_elements_veduta_dell_installzione

 

Foto__16_

 

 

 

LUCA COCLITE

Utilizza il video e il suono muovendosi tra spazio e materia, pone alla base della sua ricerca le diverse trasmutazioni dei livelli percettivi. Rivelazioni e movimenti perpetui inducono le immagini – oscillanti in un tempo definito tra creazione e disfacimento – a riflettere su esse stesse la propria natura immateriale. Nelle sue opere le sovrapposizioni immaginarie, la momentanea o permanente assenza d´informazione, creano i giusti presupposti all´interno dei quali la sua poetica prende forma.

Lo spettatore, seppur spiazzato dall’assidua manipolazione delle immagini, viene condotto a ricercare tracce d´informazioni (originarie) in "proiezioni" che si fanno materia.

 

Hiding_place_for_the_horizons_show_foto1

 

Conversazione_aptica_di_fine_giornata_foto1_show

 

 

 

MARCO LA ROSA

E' un giovane scultore che vive e lavora tra Brescia e Milano. Le sue opere sono caratterizzate da una grande consapevolezza dello spazio che vanno ad occupare, quasi come se lo stesso fosse parte integrante dell’opera, riuscendo a coinvolgere differenti discipline, dalla natura alla matematica, dalla musica all'architettura alla storia dell´arte, legate dai fondamentali che sempre ricorrono nel suo percorso: geometria e filosofia.

 

 

Il_migliore_dei_mondi_possibili_copia

 

Autoritratto_2012_copia

 

 

 

 

MARIOTTI.MAZZEO

Dopo alcune collaborazioni iniziate dal 2009, Amerigo Mariotti e Ignazio Mazzeo fondano nel 2012 il duo artistico mariotti.mazzeo. Dalla diversità di formazione dei due, una artistica e una architettonica, mariotti.mazzeo creano opere incatalogabili tra scultura urbana, design, installazione site specific e architettura, mantenendo sempre salda la ricerca sulla forma e sui materiali.

 

_dsc0262

 

Img_1170

 

 

 

ELISA MULIERE

Inizia il suo percorso artistico come talentuosa pittrice, per spostare poi

l´attenzione verso l´illustrazione. Collabora con la Casa Editrice di Genova GRRRZETIC per la quale pubblicherà nel 2014 un libro d’artista a tiratura limitata. “Le immagini dei miei dipinti e delle carte nascono come nascono le poesie, improvvisamente, come ritornelli che risuonano in testa spuntati da non si sa bene dove. Emergono da proiezioni del subconscio stimolate a partire da macchie casuali create d’istinto su qualsiasi tipo di supporto, sia esso carta, muro o tela. Nessun bozzetto, nessun disegno preparatorio. Solo il colore, i pieni e i vuoti, e quel che la composizione mi suggerisce man mano che l’opera prende forma.”

 

Elisa_muliere__1_

 

Muliee_grrrzetic

 

 

 

PETRIPASELLI

E' un duo costituito da Matteo Petri e Luciano Paselli, amici fin dall´infanzia.

L´accumulo, la ricerca di un´estetica del quotidiano e il valore simbolico di alcuni oggetti, sono pratiche a cui vengono abituati inconsapevolmente dalle relative famiglie fin da piccoli. Il collezionismo e l´infanzia diventano quindi fin da subito due filoni della loro ricerca, spesso intrecciati tra di loro. La loro pratica artistica però non ha l´obiettivo di parlare di questi temi, ma vengono usati dagli artisti come bacino da cui attingere a seconda del bisogno.

 

3__1_

 

7

 

 

 

MARIA SAVOLDI

Lavora sul concetto di linea che, guidata dalla stessa volontà dell´artista, passa dalla bidimensionalità della carta alle tre dimensioni delle sculture confondendone i confini e rimandando al concetto di conta. Conta dei secondi, dei minuti, del passare del tempo in un processo creativo di veglia. Il filo arrugginito diviene così il simbolo del processo creativo e quindi del passare del tempo che fa sì che le cose invecchino o si corrodano impietosamente. Lo stesso filo è quindi sinonimo di linea di tempo e linea di pensiero che si aggroviglia, che forma un determinato numero di punti di annodo e di snodo, piccoli crocevia atemporali che rappresentano l´universale.

 

Foto_1

 

Foto_2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cosa servirà la mia colletta?

Come contribuire al progetto?

 

Perchè questo si concretizzi abbiamo bisogno di tutto il vostro sostegno.

La realizzazione di un progetto così consistente comporta moltissime spese: dai trasporti all'allestimento, manodopera, materiali, comunicazione...

Noi chiediamo il vostro supporto per le spese di:

 

TRASPORTO

affitto furgone, benzina, pedaggi autostradali

 

COMUNICAZIONE

materiale pubblicitario, flyers, locandine, manifesti, pubblicità online, banners.

 

Per queste spese, abbiamo stimato un totale di circa 2000 euro.

Pensiamo che questa sia una buona cifra per dare il via al nostro progetto, il trasporto e la comunicazione sono servizi fondamentali e necessari perché ciò che abbiamo in mente si realizzi, senza di voi non potremmo sconfinare né dare un eco consistente alle nostre idee.

 

 

 

Perché è importante questo progetto?

 

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, restituire valore all’arte contemporanea è di vitale importanza.

Noi crediamo infatti che la cultura sia l’ingrediente fondamentale di una società consapevole. Vorremmo che non restasse solo un'utopia ma che diventasse realtà.

AL LIMITE, SCONFINO è la nostra scommessa. Con un contributo anche minimo non solo ci aiuterete a concretizzare un progetto ma ci supporterete nell'idea che l'arte possa veramente cambiare la visione delle cose.

 

 

Le nostre cartoline e i poster

Ecco la selezione di cartoline e poster per te, come ricompensa per il tuo contributo!

Puoi scegliere la cartolina e/o il poster che più ti piace, a scelta tra quelli disponibili qui sotto. 

 

Nel corso del crowdfunding ne verranno aggiunte di nuove, non perdere d'occhio questa sezione.

Tutte le cartoline e poster conterranno sul retro una dedica speciale per te!

 

 

Img_2126

Elisa Muliere 

 

 

 

_dsc0262

mariotti.mazzeo

 

 

 

Crfndng_cartolina__30__45__60__2014_ferro_cartone_vegetale_cemento_e_grafite_su_muro_dimensione_ambiente_4_chilometri_per_arrivare_alle_7_adiacenze_bologna._copy

Maria Savoldi 

 

 

 

Autoritratto_2012_copia

Marco La Rosa

 

 

 

Compianto_sagomec

PetriPaselli

 

 

 

Stone_sfondo_bianco

Luca Coclite & Andreco

 

Thumb_logo
ADIACENZE

ADIACENZE è un’associazione culturale non profit nata a gennaio 2010 da un’idea di Amerigo Mariotti e Daniela Tozzi, che ha istituito uno spazio espositivo di ricerca artistica, sperimentazione, indagine sull’arte contemporanea. Nata per sostenere e valorizzare i giovani artisti attraverso l’allestimento di esposizioni site-specific, workshop,... Continuare

Ultimi commenti

Default-2
Avanti!
Default-1
Forza ragazzi siete i migliori!
Default-6
Macte virtute!