Sostieni la prima registrazione assoluta delle sonate per mandolino e basso continuo di Roberto Valentini, il primo CD di Pizzicar Galante!

Large_immagine_crowdfunding-1440969913-1440969947

Presentazione dettagliata del progetto

Questo progetto discografico nasce da un incontro avvenuto a Parigi nell'estate del 2012 : l'entusiasmo e l'energia che hanno caratterizzato il nostro lavoro sin dai primi incontri e progetti sfociano finalmente nella realizzazione del nostro primo CD. 

 

L'ensemble Pizzicar Galante è composto da Anna Schivazappa (mandolini), Fabio Antonio Falcone (clavicembalo), Ronald Martin Alonso (viola da gamba) e Daniel de Morais (tiorba) e si dedica fin dalla sua creazione alla valorizzazione del repertorio barocco per mandolino e basso continuo del XVIII secolo. Secondo le esigenze dei programmi, l'ensemble si esibisce in formazione a geometria variabile a partire dal duo (mandolino e cembalo), su strumenti originali, tra cui un mandolino napoletano costruito da Antonio Vinaccia nel 1768, o copie dell'epoca. L'amore per la ricerca e la promozione del repertorio storico per mandolino e basso continuo secondo i canoni dell'interpretazione “storicamente ispirata” costituisce il punto di partenza e di arrivo del lavoro dei musicisti. Anna, Fabio, Ronald e Daniel mettono al servizio dell'ensemble una formazione di livello internazionale presso i più prestigiosi conservatori e università d'Europa.

 

All'inizio del nostro percorso come duo, abbiamo deciso di misurarci con alcune delle pagine più importanti e conosciute dedicate a questa originale formazione, ossia le sonate di Domenico Scarlatti.

 

Img_1760_2_2_copia_chiara-1440967994

 

È stato su questo repertorio che abbiamo iniziato un lavoro di ricerca del colore strumentale e dell'insieme; lavoro fondamentale e imprescindibile che ci ha permesso di costruire un'estetica comune, e al tempo stesso personale, sulla base dello studio delle fonti storiche. Questo nostro primo progetto è stato accolto con successo ed entusiasmo in diverse occasioni in Francia e in Italia.

 

 

L'energia di questo primo progetto (senza togliere un'importante dose di divertimento nel fare musica insieme) ci ha motivato a continuare il nostro percorso indirizzandoci verso sentieri meno battuti, nella ricerca di repertori meno conosciuti come anche nella possibilità di sperimentare nuove soluzioni timbriche. Abbiamo allora cominciato a esplorare tutto il repertorio originale per mandolino e basso continuo e siamo stati particolarmente attratti da due collezioni di sonate pubblicate a Roma nei primi decenni del '700: le Sonate per il flauto traversiero, col basso che possono servire per violino mandola et oboé, op. 12 di Roberto Valentini e i Divertimenti per camera a violino, violone, cimbalo, flauto e mandola op.2 di Pietro Giuseppe Gaetano Boni.

 

 

Negli stessi anni in cui le opere di Arcangelo Corelli incantano l’Europa intera, queste collezioni di sonate marcano la nascita della sonata per mandolino e basso continuo. Roma in questo periodo è all’apice del suo splendore e le famiglie nobili fanno a gara nel circondarsi dei migliori artisti dell’epoca. In questo grande fermento artistico e culturale fiorisce l’Accademia dell’Arcadia, con l’intento di riportare l’arte ad un ideale classico, liberandola dagli artifici e dagli eccessi del barocco. Queste sonate si rifanno pienamente allo stile lirico ed equilibrato di Corelli, caratterizzato dalla chiarezza del discorso musicale e dall'energia della struttura armonica. Carattere distintivo di queste pagine è il perfetto equilibrio tra la linea dello strumento solista e del basso, che in diversi punti diventa protagonista del dialogo contrappuntistico, in un ricco gioco di imitazioni con lo strumento soprano. È per questa ragione che abbiamo deciso di sottolineare l'autonomia della linea del basso con l'impiego di una viola da gamba, la cui voce dolce e profonda sostiene perfettamente la brillantezza delle corde pizzicate. 

 

 

Le sonate di Valentini e Boni sono dedicate alla mandola, uno strumento accordato per quarte frequentemente impiegato a Roma in grandi e piccoli ensemble a partire dalla metà del XVII secolo. Nel corso della registrazione alterneremo due strumenti diversi, un mandolino a sei cori copia di Antonio Monzino (1792) e una mandola a cinque cori, tutti e due opera del liutaio milanese Tiziano Rizzi, specialista italiano degli strumenti barocchi a corde pizzicate. 

 

Mandolino-1441057967

 

La registrazione, prima mondiale assoluta di queste sonate, avrà luogo nella splendida chiesa di San Giuseppe a Montevecchio di Pergola, che si trova tra le colline verdi e tranquille della regione dell'antico Montefeltro nella provincia di Pesaro e Urbino. La registrazione verrà effettuata alla metà del mese di Ottobre 2015 e il lancio del CD è previsto nella primavera del 2016 con l'etichetta olandese Brilliant Classics.

 

Con questo progetto, Pizzicar Galante vi invita a scoprire alcune delle pagine più importanti ed affascinanti della storia del mandolino.

A cosa servirà la mia colletta?

La realizzazione di un progetto discografico comporta un notevole investimento finanziario per coprire i costi di produzione e di post-produzione.

 

Più nel dettaglio, la raccolta fondi servirà a finanziare:

 

- il noleggio delle attrezzature audio e la prestazione del fonico: 1089 euro

- l’editing: 1210 euro

- il mastering del disco: 363 euro

- le spese di trasporto per i musicisti e il fonico: 800 euro

- spese di vitto e alloggio per una settimana per quattro persone: 1200 euro

 

Per tutte le spese supplementari (stampa e diffusione del disco), Pizzicar Galante riceverà il supporto dell'etichetta discografica Brilliant Classics.

 

Nel caso riuscissimo a raggiungere e a superare il nostro obiettivo arrivando a 6000 euro, questi fondi aggiuntivi ci sarebbero utili per realizzare un servizio fotografico e un video di presentazione per il lancio del nostro CD.

 

L’affitto dei locali per le prove e la registrazione è gentilmente offerto.

 

Rivolgiamo a tutti i nostri sostenitori i più calorosi ringraziamenti per aiutarci a rendere possibile la realizzazione di un progetto volto alla riscoperta e alla valorizzazione di un importante patrimonio musicale e culturale.

 

http://www.pizzicargalante.com

Thumb_logo_nero_quadrato-1441054893
Pizzicar Galante

Pizzicar Galante is an ensemble founded in October 2012 focusing on rediscovery and diffusion of baroque eighteenth-century repertoire for mandolin and continuo, based on sound musicological research. The study of historical instruments is the mean to bring back to life this forgotten repertoire. The ensemble has performed in France (Festival Frisson... Continuare

Ultimi commenti

Thumb_logo_nero_quadrato-1441054893
Crepi il lupo! Grazie mille Alessandro!
Thumb_logo_nero_quadrato-1441054893
Crepi il lupo! Grazie mille Alessandro!
Thumb_logo_nero_quadrato-1441054893
Crepi il lupo! Grazie mille Alessandro!