Commedia farsesca realizzata da Sara Grimaldi sul confronto tra la speranza nel cambiamento e l'attesa rassegnata.

Large_locandina_treno_miss

The project

 

Questo progetto è stato pre-selezionato in occasione dei concorsi organizzati da Nisi Masa e la Maison des Scénaristes.

 

 

Il progetto procede a passo spedito.

Abbiamo rivisto il budget finale che sarà ridotto rispetto a quanto previsto inizialmente.

La raccolta fondi di 5000 € è quindi davvero indispensabile per la realizzazione di questo progetto.

 

La realizzazione di questo film dipende da voi!

Condividete questa pagina con i vostri contatti.

Anche qualche euro può fare la differenza!

 

http://www.facebook.com/leretourdutrain

https://twitter.com/leretourdutrain

 

 

IL PROGETTO

 

 

« Le retour du train » propone lo spaccato di vita di un paesino francese. L'ambientazione è atemporale e il messaggio universale.

Il film affronta il confronto tra due attitudini: stare a guardare la propria vita, in attesa dell'avvenimento che cambierà tutto, o esserne protagonisti, diventando artefici del proprio destino.

E' il confronto che esiste tra gli abitanti del paesino e la nostra giovane eroina, Sophie. I primi convinti che il loro mondo durerà eternamente, la seconda cosciente del fatto che invece ha già iniziato a cambiare e nulla potrà arrestare questa trasformazione. E tra di loro, una semplice stazione, ma che rappresenta per entrambi l'occasione di far valere le proprie idee.

 

 

 

 

SINOSSI

 

 

Anni ‘60. La vita monotona degli abitanti di un paesino della campagna francese sta per essere messa sottosopra da una notizia inaspettata.

Lo Stato   riaprirà una cinquantina di stazioni nella loro regione. E se questo fosse l’evento destinato a cambiare la loro vita?

 

Dei personaggi pittoreschi - un sindaco goffo, un ex-ferroviere nostalgico, un prete impertinente, una negoziante un po’ algida - saranno allora gli autori di un delirio collettivo che coinvolgerà tutti gli abitanti.

 

E il tutto sarà visto attraverso gli occhi di Sophie, giovane adolescente, che non sogna altro che partire e che nonostante la sua età si rivelerà come la sola voce saggia del paese.

 

 

Locandina_treno_feb_2013

 

 

LA PROTAGONISTA

 

SOPHIE

 

Il personaggio di Sophie appare in completa antinomia con gli altri abitanti.

Si sente schiacciata dalla vita quotidiana del paese e sogna solo di andarsene. Come indica il suo nome, è la voce saggia che guida lo spettatore alla scoperta del paese. Simboleggia tutti coloro che si sono sentiti privati della propria libertà in un momento o un altro della loro vita. Questo personaggio ci aiuta a riflettere riguardo ai limiti che spesso ognuno di noi si è imposto alla propria libertà personale.

 

Montaggio

 

Lisa Cipriani è un'attrice francese di 17 anni

 

Filmografia

2011 : Tous les soleils

2010 : La commanderie

2010 : Famille d'accueil (un épisode)

2007 : Père et Maire (un épisode)

2007 : Suspectes

2007 : Demandez la permission aux enfants

 

 

 

UN ALTRO DEI PERSONAGGI PRINCIPALI

 

JEAN

 

Jean è un vecchio signore che ha lavorato per tutta la sua vita per le ferrovie.

Il treno è sempre stato per lui la sua fonte di vita e ha per lui simboleggiato l'idea stessa di progresso.

E' per questo motivo molto riconoscente nei confronti di questo mezzo di trasporto.

Seppur pensionato, continua a sperare che un giorno il treno tornerà nella stazione del suo paese, portando nuove storie e nuove emozioni.

Per questo motivo passa le sue giornate alla stazione scrutando senza sosta l'orizzonte, nella speranza di vederlo apparire.

 

 

Sid

 

 

Sid Ahmed Agoumi  interpreterà Jean.

 

Sid Ahmed ha iniziato la sua carriera in Algeria, suo Paese d'origine, negli anni '60.

Da allora ha partecipato a più di 50 film e ha diretto la maison de la Culture et du Théâtre a Tizi Ouzou e il Théâtre National Algérien.

E' stato anche direttore del teatro d'Annaba a Costantine.

Residente in Francia dalla fine degli anni '90, Sid Ahmed ha proseguito la sua carriera in teatro e al cinema. Ha tra le altre cose ricevuto il premio per l'interpretazione maschile alla 21e Mostra de Valencia in Spagna con il film Les Diseurs de vérité di Karim Traïda. 

 

Filmografia selettiva

2011 : Beur sur la ville

2005 : Il était une fois dans l’oued…

2000 : Les diseurs de vérités

1997 : L’autre côté de la mer

1969 : Z

 

 

LA TROUPE DEL FILM

 

LA REGISTA E SCENEGGIATRICE

 

Sara Grimaldi ha realizzato negli ultimi 8 anni di attività cortometraggi, pubblicità, documentari e video istituzionali e promozionali, per case di produzione francesi e italiane.

Diversi suoi cortometraggi sono stati finalisti e premiati in occasione di vari festival e diffusi poi su canali tv.

http://www.saragrimaldi.com/

 

 

 

 

 

 

IL DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA

 

Matteo Pellegrinuzzi ha iniziato la sua carriera di fotogiornalista con una prima pubblicazione nell'enciclopedia italiana del folklore e delle tradizioni (1994). Ha in seguito collaborato periodici quali Vogue e GQ e con i più grandi quotidiani italiani, quali La Repubblica, Il Corriere della Sera, ecc...

Con la sua compagna Sara Grimaldi, esplora da qualche anno l'universo dell'immagine cinematografica e audiovisiva.

http://www.matteopellegrinuzzi.com/

 

 

IL PRODUTTORE

 

Outer

 

 

Outer Space Productions è una società di produzione di film audiovisivi e cinematografici, fondata nel 2006 da Jean-Walter Muller, autore, regista, produttore, et Kana Fukui, coordinatrice, traduttrice, responsabile marketing e blogger.

Outer Space Production è specializzata nella produzione esecutiva di film e programmi corti – meno di un'ora – con un'attenzione particolare per i film di genere, le commedie, l'animazione, i documentari d'approfondimento, i progetti multimedia e i progetti in 3D.

http://www.outerspaceprod.com/

 

 

IL PRODUTTORE ESECUTIVO

 

Vadrouille

 

Vadrouille Production è una società di produzione esecutiva in creazione (Aprile 2013) da parte di Marine Oury.

Dopo gli studi a Parigi e dopo una prima esperienza sull'organizzazione e la logistica in post-produzione per il giornale culturale Métropolis (Arte - Ex Nihilo), Marine Oury si è occupata dei progetti presentati al Centre national du cinéma et de l'image animée nell'ambito del credito d'imposta internazionale. La sua buona conoscenza dell'insieme dei formati audiovisivi (dal cortometraggio al web documentario) e la sua esperienza nell'ambito delle domande di finanziamento per i film esteri girati in Francia, le ha permesso di avere un savoir-faire nell'ambito della produzione esecutiva internazionale.

Oggi utilizza queste sue competenze nell'ambito della cinematografia locale (incitare le case di produzione a spostarsi in ambito regionale in un momento in cui l'88% degli aiuti ai lungometraggi “territoriali” è attribuito a delle società della regione parigina) per valorizzare la diversità visiva del dipartimento delle Hautes-Alpes, di cui è originaria.

 

 

 

 

LE NEWS

 

Casting

Certi ruoli hanno già trovato i loro interpreti, ma noi siamo sempre alla ricerca di nuovi talenti!

 

 

Cari amici, contiamo su di voi, abbiamo bisogno della vostra generosità! Viva il cinema!

 

 

 

Why fund it?

Le riprese avranno luogo a Settembre 2013 tra le Hautes-Alpes e le Alpes de Haute-Provence.

Il film è in preparazione e siamo in attesa di risposte alle nostre domande di finanziamento (CNC, regione PACA...)

Il film si farà qualunque sia la risposta alle domande di finanziamento.

 

Il budget di 5 000 € che vi chiediamo servirà a:

 

# la preparazione del film :

- finalizzare il casting,

- finalizzare i sopralluoghi nella regione PACA,

- le prove con gli attori,

- creazione di costumi e le prove

- test tecnici sul campo

 

Per il momento abbiamo selezionato diverse stazioni abbandonate e alcuni paesi, ma abbiamo bisogno di andare sul posto per affinare i dettagli pratici.

 

 

Stazione de Peyruis

 

798px-peyruis-gare44

 

 

 

Stazione di La Beaume

 

6.gare_la_beaume-quai

 

 

 

Céreste

 

C_reste

 

 

 

affitto del materiale suono e video: 

- telecamera C300 + obiettivi + follow focus + mattebox

- jib, carrelli, trepiedi, stativi

- luci e gruppo elettrogeno

 

Thumb_534940_480027002056642_1160596249_n
The Blue Dog

The Blue Dog est une jeune association à caractère culturel et surtout audiovisuel. Elle a pour but de concevoir, réaliser et promouvoir des courts et longs métrages. L’association a déjà produit de nombreux courts-métrages et publicités dont certains sont été remarqués lors de concours : - finaliste concours MK2 - classé dans les 20 meilleurs... See more

Newest comments

Thumb_default
buon lavoro
Thumb_default
Merci pour votre accueil du mardi 14 juin 2013 et la présentation du projet ainsi que des membres de l'équipe. Un encouragement fort à la réalisation de ce projet et au succès prochain. Aline et Roland Soulès
Thumb_default
Merci pour cette comédie ! On a vraiment besoin de rire, surtout en cette période !!!