Un libro di illustrazioni realizzate da Massimo Carollo, artista e ospite del centro per per disabili Abilè. Scopri le sue fantastiche storie!

Large_1_header-1466089493-1466089502

Présentation détaillée du projet

 

UN PROGETTO LIBERAMENTE ABILE

 

“Tom, Gianni e Nora… e tanti ancora” è un progetto che nasce dalla volontà di dar voce ai molteplici personaggi che quotidianamente Massimo Carollo disegna. Massimo vive ad Abilè di Schio (Vi), struttura residenziale che accoglie persone adulte con disabilità

Massimo è noto in ambito artistico, è già stato realizzato un suo libro di illustrazioni e due sue opere sono state premiate a Londra in occasione della 29ma edizione dell’International exhibition of art.

Durante l’anno, Massimo svolge attività presso le scuole primarie, mettendo a disposizione degli alunni la sua abilità; facendo divertire e trasmettendo un messaggio importante legato alla disabilità. Il suo lavoro ha entusiasmato tanto i bambini che è nato in noi il desiderio di pubblicare un libro a loro dedicato… ma non solo. 

Vogliamo rendere omaggio alle abilità artistiche di Massimo e di tutte le persone con disabilità, perché crediamo che ognuno di loro abbia un bagaglio di conoscenze e capacità da trasmettere spesso inespresse. Attraverso la creatività e l’arte, Massimo ci racconta il suo mondo e le sue storie, i  suoi personaggi  ci portano in una dimensione nuova, offrendoci la possibilità di fantasticare e  risvegliare il bambino che è in ognuno di noi.  Le filastrocche scritte da Ornella e Raffaela, sono una possibile chiave di lettura dei disegni di Massimo, che in modo delicato e discreto interpretano ciò che l’artista esprime  a suon di pennarelli.

 

Invitiamo i lettori ad incontrare l’artista e le storie di tutti coloro che abitano Abilè

Visitate il sito www.comunita-servizi.it

 

2_animazione-1466774368

 

 

Massimo Carollo

Nasce a Thiene (Vi) il 9 Luglio 1966.  Ha frequentato dal  1999 al 2014 il Centro  Diurno Anffas di Schio (Vi) e attualmente vive a Schio (Vi) presso la comunità alloggio “Abilè” della cooperativa sociale Comunità Servizi.

Massimo Carollo, disegnatore da tanti tanti anni… 

Ogni giorno dedica molto del suo tempo alla creazione di nuovi personaggi con attenzione e precisione che solo un vero artista sa fare. Massimo, ragazzo di poche parole, grande artista anche se piccolo di statura, cammina con deambulatore ma quando è ora di danzare se ne dimentica, questo ausilio gli dà sicurezza ma lo sostituisce volentieri con la mano di un amico.

 

4_massimo-1466089280

 

AMICI E SOSTENITORI DI MASSIMO E DELLA SUA ARTE: INGRUMA'

 

Sono passati 13 anni da quando alcuni ragazzi di Santorso un paesino in provincia di Vicenza, un po’ per gioco e un po’ seriamente, decidono di organizzare un evento estivo per il loro paese. 

L’idea era quella di creare un punto di aggregazione per i giovani e meno giovani, un momento di divertimento sano, un evento che fosse ripetibile. La provenienza dal gruppo scout locale di alcuni dei fondatori ha dato quel pizzico di senso civico e politico che serviva per fare di Ingrumà anche un modo per sensibilizzare le persone a tematiche sociali e di solidarietà. 

E così nel 2002 Andrea, Paolo, Mirco, Fede e altri ragazzi orsiani, si rimboccano le mani e costruiscono un chioschetto in legno sulla collinetta di Santorso, che da qualche anno si chiama “Collina dei ragazzi”, ma nota nel paese soprattutto come collina del Grumo.

Sei notti per creare aggregazione, sano divertimento e portare anche un messaggio di solidarietà

Con i fondi raccolti delle serate, Ingrumà sostiene un piccolo progetto di cooperazione per portare l'acqua a 3000 persone in Tanzania, dove il 44% della popolazione non ha accesso a fonti idriche e il 30% dei bambini è malnutrito. 

Si parte piano con cose semplici, come fossero serate tra amici. Musica, film e piccoli dibattiti per raccontare del progetto finanziato. Ma la voce si sparge: c’è una bell’atmosfera, si sta bene, ci si diverte, si fa del bene. La risposta positiva della gente è inaspettata. Già si capisce che quella che si è iniziato a scrivere sarà un bellissima storia. 

Di anno in anno lo staff di Ingrumà sceglie un nuovo progetto da finanziare, con un nuovo spunto sul quale far riflettere. I progetti finanziati sono di solito a misura di braccio.

«Non è una regola» dice Michele, uno degli organizzatori, «ma prediligiamo progetti piccoli e realizzabili, che ci stanno più vicini. 

Quest'anno Ingrumà ha scelto di aiutare il progetto di Massimo, per riuscire a realizzare il libro “Tom, Gianni e Nora… e tanti ancora”

www.ingruma.org

À quoi servira la collecte ?

3_infografica-1466089437

 

 La colletta servirà alla copertura dei costi di stampa del libro. Per noi la pubblicazione di questo libro rappresenta un passo verso l’integrazione e l’ inclusione sociale. Le immagini in esso contenute dimostrano quanto,  anche il non verbale riesca a comunicare ciò che è nell’animo della persona.

Questo progetto è dedicato ai più piccoli e al bambino che risiede dentro a ciascuno di noi.

Thumb_logo-x-sito-1466604419
Massimo Carollo

Massimo Carollo Nasce a Thiene (Vi) il 9 Luglio 1966. Ha frequentato dal 1999 al 2014 il Centro Diurno Anffas di Schio (Vi) e attualmente vive a Schio (Vi) presso la comunità alloggio “Abilè” della cooperativa sociale Comunità Servizi. Massimo Carollo, disegnatore da tanti tanti anni… Ogni giorno dedica molto del suo tempo alla creazione di... Voir la suite

Derniers commentaires

Thumb_wp_20140803_006-1468133413
FANTASTICO Massimo, ce l'abbiamo fatta! Tutto grazie al tuo talento. Aspetto con gioia il tuo libro e la tela. Bravo!
Thumb_default
Dai che ci riusciamo.....non vedo l'ora di avere il libro....
Thumb_default
Complimenti per l'iniziativa. Ho conosciuto di persona Massimo e altri ospiti della Casa Abilè grazie ad un progetto di integrazione in una scuola elementare di Thiene: è stata una bella emozione.. Spero veramente tanto che questo vostro Progetto a favore dei lavori di Massimo vada a buon fine... Siate ottimisti. Milena del gruppo Libriamoci