Sono Luca Sola, fotografo documentarista e Stimela è il mio progetto più ambizioso: un'odissea lunga 16 paesi nell’Africa di chi migra a sud..

Large_immaginecampagna04_10x6_lr-1494842299-1494842332

Presentazione dettagliata del progetto

Esiste un grande mare sommerso fatto di milioni di esseri umani che si spostano sulla superficie della terra in cerca di un loro posto in cui poter stare. Alcuni vanno a Nord, verso l’Europa per esempio. Con Stimela, il mio progetto, ho scelto di parlare invece di quei milioni di persone dimenticate che scelgono di dirigersi a sud. Direzione opposta. Stesse ragioni. Stesse speranze. Stessi rischi e difficoltà. Stesse solitudini.

 

 

Sol1502060306-1494805122

 

 

Il progetto nasce nel 2015 con l’obbiettivo di creare la prima “mappatura fotografica” del fenomeni migratori verso il sud del continente africano. Documentare le rotte, i confini oltrepassati, le storie e i volti di queste persone perché rimangano come documento per la storia e non vengano dimenticate.

 

 

Sol1505260694a2-1494838351

 

 

Dei 16 paesi inclusi in questa odissea africana, ad oggi sono 7 quelli dove ho lavorato sviluppando il progetto e raccogliendo già centinaia di storie: Malawi, Sudafrica, Lesotho, Mozambico, Tanzania, Congo DRC, Repubblica Centrafricana. In questi anni il progetto ha trovato spazio su molte tra le più importanti testate italiane e internazionali come The Guardian, Le Courrier International, Vanity Fair, Internazionale, Mashable, oltre che sui rispettivi siti e pubblicazioni delle maggiori NGOs al mondo e agenzie delle Nazioni Unite con cui collaboro, come Medici Senza Frontiere, WFP, IOM, FAO.

 

 

Collage01_mr-1495454163

 

 

Le miniere di rubini del Mozambico. Le spiagge erose dal mare nel Ghana. La miseria negli slum e nelle township del Sudafrica. Le carceri del Malawi. I “sex-workers” del Congo. Il fiume Ubangui e le famiglie smembrate dagli scontri interni tra cristiani e mussulmani in Repubblica Centroafricana. Il vuoto delle vite dei profughi sul confine tra Burundi e Tanzania. I giacimenti di Coltan in Nord Kivu. La disperata corsa a sud di migliaia di esseri umani dall’Etiopia e dalla Somalia devastati da carestie e guerra. Gli enormi campi profughi del Kenya. Gli oil fields e il disastro ambientale sul Delta del Niger. Questo è il terreno attraverso il quale si svolge il viaggio nell’epica contemporanea di Stimela; in un continente da sempre mal compreso, soffocato dagli interessi dei cosiddetti “Western Countries” e dal neocolonialismo economico.

 

 

Sol1702270385-1495456537

 

 

Questo quello che potrò fare grazie a questa importante raccolta fondi e grazie a quanti fra voi vorranno contribuirvi:

 

-Completamento del progetto. In circa 10/12 mesi potrò quindi lavorare nei 9 paesi mancanti sostenendo le spese logistiche e quelle relative alla sicurezza in contesti spesso molto complessi.

 


-"Stimela / Southern Africa Migration Project" diventerà così un libro e una mostra che verrà esposta in diverse città dell’Europa ed in Africa.

 

-Non di meno, grazie alla vostra partecipazione anche il sito web www.stimelaproject.com rimarrà nel tempo come archivio permanente che conterrà visi, volti e storie di migliaia di persone.

 

Tutti quanti contribuiranno in qualsiasi misura al crowdfunding, oltre alla ricompensa scelta, riceveranno username e password nominativi per poter accedere alla sezione DIARY del sito da dove potranno monitorare in tempo reale gli sviluppi del progetto trovando contenuti completamente scaricabili come foto, mappe, video, audio, bozzetti, appunti e riflessioni.

 

 

01_framed_lr-1494837669

 

 

“Per noi invece il mondo sta così, col sud in alto. [...] Il nord disegna carte false col suo bel popolo in cima, mentre è il fondo del sacco. E poi per voi conta l'oriente e l'occidente, mentre per noi è solo acqua sbattuta, oceani di ponente e di levante. Stiamo sul corno appuntito del mondo, accovacciati al suolo per non farci staccare dal vento.” [Erri De Luca; Tre Cavalli; Feltrinelli 1999]

 

 

Me01_sol160705_0011-00_11_33_00-still007-blink-1495471578

 

 

Luca Sola è fotografo documentarista di origine umbra. Ha studiato Letteratura Contemporanea per poi conseguire un master in foto-giornalismo all'ISFCI di Roma. Per molti anni ha lavorato in Medio Oriente ocuupandosi di conflitti, tematiche geopolitiche e sociali. Nel 2015 si trasferisce a Johannesburg per coprire l'Africa centrale e quella del Sud. Li nasce uno dei suoi progetti più lunghi e complessi, Stimela. I suoi lavori sono stati pubblicati da molte fra le testate giornalistiche più importanti al mondo. Ha partecipato ad esposizioni personali e collettive a Roma, New York, Parigi, Edimburgo, San Diego, Seul, Venezia, Toronto.

A cosa servirà la mia colletta?

03_framed_lr-1494862805

 

 

Dal 2015 molto è già stato fatto ma c'è ancora strada da percorrere. Nello specifico, la cifra raccolta con questo crowdfunding verrà così utilizzata:

 

60% PER CONCLUDERE IL PROGETTO. Logistica, sicurezza, spostamenti interni nei paesi mancanti (quelli in rosso sulla mappa). Alcuni di loro sono tra i paesi più complessi al mondo dove lavorare, soprattutto per un foto-giornalista. Rendere quindi il livello di sicurezza accettabile ha un costo considerevole. Chi mi seguirà attraverso Stimela Diary si renderà bene conto del perché.

 

20% PER LA REALIZZAZIONE DELLE RICOMPENSE E DEL SITO. Questo comprende stampe semplici o fine art, progettazione e creazione di cartelle, portfoli e di tutte le altre cose che trovate tra le rewards.

 

12% PER IL LIBRO "STIMELA / Southern Africa Migration Project". Contribuirò per la cifra indicata alle spese di realizzazione sostenute dall'editore per rendere il prezzo di vendita più accessibile. Sarà un volume curato con attenzione e i materiali usati, dalla copertina alla stampa interna, saranno di grande qualità. Conto potrà essere un bella sorpresa, qualcosa di più di un oggetto.

 

8% E' LA CIFRA DOVUTA A KissKissBankBank, cioè la piattaforma su cui vi trovate ora e che ospita il crowdfunding.

 

 

Graphic_africa0001_ita_lr-1495535662

 

 

Superando l'obbiettivo prefissato per questa raccolta fondi sarà possibile:

 

130% dell'obbiettivo: Aggiungere al lavoro Angola e Sierra Leone, paesi estremamente complessi ed interessanti.

 

160% dell'obbiettivo: Realizzare un documentario video su Stimela

 

200% dell'obbiettivo: Un sogno enorme. Realizzare in loco e donare al Sudafrica un'opera strettamente connessa al progetto. Un'opera a "4 mani", in collaborazione con l'artista Cristiano Carotti, che verrebbe sviluppata a Cape Agulhas, il punto più a sud dell'intero continente africano, dove Oceano Atlantico ed Oceano Indiano si incontrano. L'opera vuole essere un omaggio a tutto il continente e un augurio per la gente che lo vive e lo percorre. Infatti una delle sue caratteristiche fondamentali sarà la mutevolezza nel tempo. Quello che vedremo oggi non sarà quello che vedremo tra cento o duecento anni, quando il tempo l'avrà completata. Ma questa è un'altra storia.

 

 

02_framed_lr-1494801836

Thumb_luca-1493759315
Lucaleg77

Luca Sola è nato a Collestatte Piano, in provincia di Terni, nel 1977. Fotografo documentarista, ha studiato Letteratura Contemporanea presso l’Università di Perugia e ha ottenuto il master in fotogiornalismo presso l’ISFCI di Roma. Fotografo professionista dal 2007, i suoi reportage riguardano tematiche sociali, umanitarie e geopolitiche con... Continuare

Ultimi commenti

Thumb_luca-1493759315
Dear all, dear zorglub67, Right these days I sent an email to tell to all the donors that most of the rewards are on their way (including your poster, Zorglub67). Anyway I'm sorry to be a bit late but, as you can easily image, sometimes my work can be unpredictable. For grater clarity and for those who eventually didn't received the mail, I'm pasting here the txt: "Dear donor, It's time to receive your reward! The postcards are on their way. In the coming weeks I'll send prints, posters and all the other rewards with the exception of the book that, as you know, will be published once the project will be complete." __________________________ Cari tutti, caro zorglub67, proprio in questi giorni ho spedito una email a tutti per comunicare che le prime rewards sono in viaggio (incluso il tuo poster, Zorglub67). In ogni caso, mi scuso per aver tardato un po' ma, come potete facilmente immaginare, a volte il mio lavoro può riusultare poco prevedibile. Per maggior chiarezza e per tutti coloro che non dovessero aver ricevuto la mail, ne copio di seguito il testo: "Caro sostenitore, è tempo di ricevere la tua rimpensa per aver contribuito a Stimela Project! Le cartoline sono sono già in viaggio. Seguiranno nelle prossime settimane le stampe, i poster e tutte le altre ricompense ad eccezione del libro che, come sai, sarà pubblicato una volta terminato il progetto. Riceverai a breve anche i codici di accesso a Stimela Diary."
Thumb_luca-1493759315
Dear all, dear zorglub67, Right these days I sent an email to tell to all the donors that most of the rewards are on their way (including your poster, Zorglub67). Anyway I'm sorry to be a bit late but, as you can easily image, sometimes my work can be unpredictable. For grater clarity and for those who eventually didn't received the mail, I'm pasting here the txt: "Dear donor, It's time to receive your reward! The postcards are on their way. In the coming weeks I'll send prints, posters and all the other rewards with the exception of the book that, as you know, will be published once the project will be complete." __________________________ Cari tutti, caro zorglub67, proprio in questi giorni ho spedito una email a tutti per comunicare che le prime rewards sono in viaggio (incluso il tuo poster, Zorglub67). In ogni caso, mi scuso per aver tardato un po' ma, come potete facilmente immaginare, a volte il mio lavoro può riusultare poco prevedibile. Per maggior chiarezza e per tutti coloro che non dovessero aver ricevuto la mail, ne copio di seguito il testo: "Caro sostenitore, è tempo di ricevere la tua rimpensa per aver contribuito a Stimela Project! Le cartoline sono sono già in viaggio. Seguiranno nelle prossime settimane le stampe, i poster e tutte le altre ricompense ad eccezione del libro che, come sai, sarà pubblicato una volta terminato il progetto. Riceverai a breve anche i codici di accesso a Stimela Diary."
Thumb_luca-1493759315
Dear all, dear zorglub67, Right these days I sent an email to tell to all the donors that most of the rewards are on their way (including your poster, Zorglub67). Anyway I'm sorry to be a bit late but, as you can easily image, sometimes my work can be unpredictable. For grater clarity and for those who eventually didn't received the mail, I'm pasting here the txt: "Dear donor, It's time to receive your reward! The postcards are on their way. In the coming weeks I'll send prints, posters and all the other rewards with the exception of the book that, as you know, will be published once the project will be complete." __________________________ Cari tutti, caro zorglub67, proprio in questi giorni ho spedito una email a tutti per comunicare che le prime rewards sono in viaggio (incluso il tuo poster, Zorglub67). In ogni caso, mi scuso per aver tardato un po' ma, come potete facilmente immaginare, a volte il mio lavoro può riusultare poco prevedibile. Per maggior chiarezza e per tutti coloro che non dovessero aver ricevuto la mail, ne copio di seguito il testo: "Caro sostenitore, è tempo di ricevere la tua rimpensa per aver contribuito a Stimela Project! Le cartoline sono sono già in viaggio. Seguiranno nelle prossime settimane le stampe, i poster e tutte le altre ricompense ad eccezione del libro che, come sai, sarà pubblicato una volta terminato il progetto. Riceverai a breve anche i codici di accesso a Stimela Diary."